Apple – Nega la violazione ad iCloud da parte di alcuni Hacker

Tempo di Lettura:55 Secondi

Attraverso un comunicato ufficiale, Apple ha negato che siano avvenute delle violazioni di iCloud da parte di un attacco di alcuni hacker.

Apple ha risposto pubblicamente alle accuse che un attacco hacker possano aver violato iCloud per accedere a foto intime delle celebrità

Volevamo fornire un aggiornamento sulla nostra indagine in merito al furto di foto di varie celebrità. Quando abbiamo appreso del furto, eravamo furiosi e abbiamo mobilitato immediatamente gli ingegneri di Apple per scoprire la fonte. Privacy e sicurezza dei nostri clienti sono importantissimi per tutti noi. Dopo più di 40 ore di indagine, abbiamo scoperto che gli account di alcune celebrità sono stati compromessi da un attacco mirato su username, password e domande di sicurezza, una pratica diventata comune su Internet. Nessuno dei casi su cui abbiamo indagato è stato reso possibile da una violazione dei sistemi di Apple, inclusi iCloud e Trova il mio iPhone. Stiamo continuando a lavorare con le forze dell’ordine per aiutare a identificare i criminali coinvolti.

La compagnia californiana, ha condotto un’indagine approfondita. 

Sembra, comunque, che non siano state rilevate violazioni di iCloud.