TinyUmbrella “Rewrite”- Con il nuovo aggiornamento si potranno salvare i certificati anche di iOS 8.1.2! [Aggiornato x4 Vers. 8.2.0.48] 1


Arriva una bellissima notizia per quanto riguarda i Jailbreakers, qualche ora fa lo sviluppatore di TinyUmbrella ha rilasciato una nuova versione beta “Rewrite”, pronta a salvare tutti i certificati SHSH anche dei nuovi dispositivi a 64-bit.

Arriva una nuova versione di TinyUmbrella, la famosa applicazione per salvare i certificati SHSH dei nuovi dispositivi, questa nuova versione è in fase beta, ma comunque possiamo testarla per salvare i certificati SHSH, non solo per tutti i dispositivi, anche a 64-bit, ma anche tutti i certificati OTA, che impedivano fino a qualche tempo fa il Downgrade a iOS precedenti.

Ecco i link al download :

  • TinyUmbrella Windows x86 installer : Download
  • TinyUmbrella Windows x86 .zip : Download
  • TinyUmbrella Windows x64 installer : Download
  • TinyUmbrella Windows x64 .zip : Download
  • TinyUmbrella OSX App only : Download
  • TinyUmbreall OSX installer : Download

Questa nuova versione, necessita per funzionare una nuova versione Java 8 scaricabile da quì, una nota importante, se avete un sistema a 64-bit e avete già installata una versione di Java a 64 bit, disinstallatela, poichè l’ applicazione funziona solamente con la versione JRE a 64-bit e non la versione per PC JDK, seconda nota importante, se non volete scaricare la versione JRE, vi basterà andare dentro la cartella di installazione e lì troverete la Java per far funzionare l’ applicazione, vi basterà cliccarci su, perchè se cliccate direttamente sull’ applicazione vi darà l’ errore di Java mancante.

Ora vediamo insieme come far funzionare l’ applicazione :

  • Aprite l’ applicazione e connettete il vostro dispositivo

  • Cliccate su Fetch OTA for All per salvare i certificati via OTA

  • Aspettate il salvataggio di tutti i certificati SHSH
  • Ora potete staccare il vostro dispositivo

Dopo questa procedura avrete tutti i vostri certificati SHSH salvati, nel seguente percorso : C:\Users\vostro nome utente.tu li troverete la cartella .shsh.

A questo punto non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti per la versione definitiva.

AGGIORNAMENTO x1

Come già citato precedentemente e già testato da me in questo momento, per far funzionare correttamente TinyUmbrella, vi basterà scaricare la versione di Java 8 SE JDK a 64-bit che a sua volta avrà all’ interno anche la versione pubblica JRE che installerà.

AGGIORNAMENTO X2

Un piccolo aggiornamento per quanto riguarda l’ applicazione, si è scoperto il modo di convertire in modo legacy i vecchi certificati SHSH nel nuovo formato di TinyUmbrella, vediamo come fare insieme :

  • Chiudere l’ applicazione TinyUmbrella
  • Se avete i vecchi certificati SHSH, dovrete copiarli nella cartella del percorso come già spiegato precedentemente C:\Users\vostro nome utente\.tu
  • Riaprire TinyUmbrella per eseguie il Fetch dei certificati e non appena vi comparirà la procedura di conversione vi basterà cliccare OK per eseguire la conversione nel nuovo formato.
  • Quando l’operazione sarà conclusa noterete nella lista la presenza dei vecchi certificati delle vecchie versioni di iOS, quei certificati con la dicitura con accanto (-1) saranno quelli validi e utilizzabili in futuro come si vede dallo screenshot in basso.

AGGIORNAMENTO X3

Il tool per estrare i certificati SHSH dai nostri dispositivi in queste ore si è aggiornato alla versione 8.2.0.47, portando delle migliorie grafiche e alcune novità.

Come novità troviamo :

  • Rilevamento dell’architettura: Con questa versione il tool avviserà gli utenti nel caso in cui iTunes abbia un’architettura diversa rispetto al sistema operativo installato (x86/x64), infatti se entrambi non condividono la stessa architettura, lo stesso tool non sarà in grado di riconoscere il dispositivo.
  • Corretti alcuni errori che impedivano l’ avvio del tool.
  • Corretto il problema che a volte si verificava nel salvataggio dei certificati SHSH.
  • Aumentato il timeout per quanto riguarda il fetch dei certificati: nuova funzionalità importante che evita le continue richieste dallo stesso IP di origine sui server TSS, evitando il blocco dell’ IP e lo stesso ban temporaneo.
  • Dispositivo evidenziato dalla tabella SHSH: ora selezionando un certificato SHSH dalla lista, verrà evidenziato il corrispondente dispositivo che lo ha generato nella colonna sinistra.
  • Molti altri bug corretti.

AGGIORNAMENTO X4

Una notizia importante per quanto riguarda i Jailbreakers e l’ applicazione TinyUmbrella, da qualche ora, lo sviluppatore ha aggiornato il tool, permettendo il salvataggio dei certificati SHSH anche di iOS 8.1.2.

Un piccolo ma importante aggiornamento arriva anche per TinyUmbrella, qualche ora fa si è aggiornato alla vers. 8.2.0.48, permettendo il salvataggio dei certificati SHSH anche di iOS 8.1.2, però non per tutti i dispositivi, ma solamente per quelli con processore A7 e A8.

Vediamo insieme quali sono i dispositivi supportati :

Dispositivi A7:

  • iPhone 5S
  • iPad Air
  • iPad Mini 2
  • iPad Mini 3

Dispositivi A8:

  • iPhone 6
  • iPhone 6 Plus
  • iPad Air 2

Per effettuare il salvataggio dei certificati per i seguenti dispositivi che hanno installato iOS 8.1.2 (ultimo aggiornamento su cui è possibile eseguire il Jailbreak), non dovremmo fare altro che collegare il dispositivo tramite USB al pc e cliccare su Fetch SHSH on device.

Prima di fare ciò però bisogna avere installato sui dispositivi Apple File Conduit 2 da Cydia.

E’ stato riscontrato da alcuni utenti che nonostante sia installato, dia un errore di installazione, niente paura, per risolvere il problema, vi basterà solamente scollegare il dispositivo e ricollegarlo.

Lo sviluppatore in questo momento sta lavorando ad un Fix per risolvere la problematica.


Informazioni su ROBERTO CRISAFULLI

Perito informatico,appassionato di computer, Sistemi Operativi Microsoft. Dispositivi attualmente utilizzati, iPhone 6 con iOS 8.4.1 Jailbroken, iPad 4 con iOS 8.4.1 Jailbroken, iPhone X iOS 11.2. Appassionato di Jailbreak e Cydia e tutto quello che li circonda.Come contattarmi: E-mail: [email protected]