Samsung – Annunciati l’Exynos 5 Octa 8 Core e i Display Flessibili Youm


Samsung al CES 2013, ha appena annunciato alcune interessanti novità per il futuro che riguardano Smartphone e Tablet, la prima novità è stata il primo processore con 8 Core a 28nm, dall’altra parte troviamo i Display Flessibili finalmente annunciati sotto il nome Samsung Youm.
Parlando della prima novità e quindi del primo processore a 8 core, possiamo confermare che a livello di processori, sembra che Samsung abbia sbaragliato la concorrenza. Ancora non si sanno per certo le prestazioni del nuovo processore Coreano, ma sappiamo come si chiama.Si chiama Exynos 5 Octa, è un processore formato da 8 core fisici che lavorano in sincronia, realizzati con un processo produttivo a 28nm, ma gli 8 core non sono tutti uguali.Il Quad Core principale ha una potentissima unità da 1.8GHz Cortex-A15 che viene affiancata da un Quad Core da 1.2GHz Cortex-A7.

Come detto prima, tutti e 8 i processori sono realizzati a 28nm e sono quindi di ultimissima generazione, in grado di offrire una potenza elevatissima.

A differenza di Samsung, Qualcomm ha annunciato lo Snapdragon 800 che riesce a spingersi fino a 2.3GHz di clock ma i 4 core A7 di Exynos 5 Octa potrebbero portare benefici importanti per il consumo energetico.

Inoltre il produttore afferma, che tale architettura permetterà un risparmio energetico fino 70% rispetto all’Exynos 5 dual core montato sul Nexus 10.

L’altra novità di Samsung sono alcuni prototipi reali con il display flessibile.
Una tecnologia che sarà commercializzata con il nome di “Samsung Youm”, in figura si vede il primo dispositivi Android con display fessibile.
Se nella foto non si vede bene, guardate meglio il bordo laterale destro, che mostra una linea curva con una UI con un orientamento diverso rispetto alla UI principale in verticale, parliamo sempre di prototipi di display fessibili, però secondo delle fonti esterne, questi titpi di terminali, li vedremo difficilmente in commercio.
Il display di questo primo prototipo ha una diagonale di circa 5 pollici e una risoluzione HD 720p.Questa è una prima fase dei display flessibili, non gestibili dall’utente, ma fissati in una determinata posizione al di sotto di un vetro o di una superficie immodificabile.