Possibili attacchi iOS? Ecco come difendersi


Indubbiamente per l’azienda di Cupertino la privacy degli utenti e la sicurezza è una priorità. Da anni la mela si impegna nel garantire ai suoi utenti affidabilità e sistemi per evitare rischi informatici: da qui nasce la convinzione che i sistemi Apple siano immuni a virus e hacker.

In realtà ogni sistema operativo fronteggia e subisce le stesse possibilità di attacchi informatici (sia malware, che exploit che altri sistemi), ciò che cambia è la modalità con cui vengono combattuti.

Apple ha infatti cercato di ridurre al minimo le possibili falle di sicurezza dei suoi dispositivi, dovute a incongruenze e bug di sistema, che possono appunto generare degli exploit.

Gli exploit sono dei tipi di attacchi che utilizzano appunto le vulnerabilità di un sistema, andando a processare un codice all’interno del dispositivo in questione mentre l’utente è completamente ignaro di tutto ciò.

Proprio per questo Apple ha sempre cercato di ridurre lo spazio di manovra di questi exploit riducendo quasi a zero le falle. Quasi a zero appunto. Perché esisteranno sempre delle vulnerabilità e dei sistemi per accedere ai dati personali e sensibili di noi utenti. Oltre ad affidarci alle competenze degli sviluppatori di Cupertino, possiamo anche andare ad agire sul nostro dispositivo iOS, soprattutto mobile, per evitare di cadere in trappole di sicurezza molto banali.

Dunque al di là di backup frequenti dei nostri dati e di proteggere il nostro iPhone con un codice adeguato (ancor meglio se attiviamo l’opzione autenticazione a due fattori che funziona per tutti i dispositivi Apple), possiamo seguire questi passaggi:

  • Aggiornamenti: con gli aggiornamenti iOS si evita di cadere in degli exploit a seguito di falle e bug di sistema. Dunque sempre controllare gli aggiornamenti disponibili!
  • Disattiva app in blocco schermo: una falla di sicurezza può avvenire quando alcune app, soprattutto Siri possono funzionare anche da schermo bloccato. Nelle impostazioni potrete decidere come e quando visualizzare le app.
  • Trova il mio iPhone: modalità da attivare per poter controllare il telefono nel caso di furto o smarrimento. Con questa modalità potrete intercettare il dispositivo e cancellare tutti i dati
  • Inizializzazione dati: un sistema simile al precedente, che cancella tutti i dati al decimo tentativo sbagliato di inserimento codice di sblocco.
  • Password e siti sicuri: naturalmente dovrete proteggere anche i vostri account online e visitare solo siti sicuri e affidabili. A questo proposito potete anche utilizzare una connessione VPN che oscurerà la vostra tracciabilità online.

Seguimi su Twitter: https://twitter.com/helpdesk32

Seguimi su Facebook: https://www.facebook.com/helpdesk32/