News Iatkos ML – Problemi Comuni all’ installazione IATKOS ML 3


Buongiorno a tutti è da un pò di tempo che non comunico notizie, riguardo all’installazione di IATKOS ML.
Oggi vi spiego dei problemi comuni che  si potrebbero incontarare con l’installazione di iATKOS ML
Il sistema non si avvia e non si sa il perché:
Avviare tramite boot con il flag -v e guardare con attenzione quello che appare sullo schermo per determinare il punto in cui il sistema si blocca
Il sistema si blocca a “PCI Configuration……”
Se questo accade allora si dovrebbe provare a installare la patch kext IOPCIFamily.kext.
È possibile scaricare questo Kext da qui : http://descargarapidanet.blogspot.it/2012/11/iopcifamilyzip.html. Assicurarsi di leggere il file Leggimi fornito con il pacchetto.
Lo schermo diventa nero (o grigio) in fase di avvio
Aprire il file org.chameleon.Boot.plist (che si trova in / Extra del disco USB o hard disk) in un editor di testo.
Cambiare: GraphicsEnabler = Sì per GraphicsEnabler = No (o viceversa) e salvare
Riavviare il computer e provare di nuovo
Viene visualizzato un problema al Processore o un problema sulla velocità della memorie.
Più che probabile, ma può essere modificato utilizzando un appropriato / Extra / smbios.plist o modificandolo da voi stessi.
Un kext che si è installato causa un kernel panic:
Avviare da chiavetta USB e andare sul terminale, eliminare il kext e assicurarsi di ricostruire la cache attraverso il terminale.
Il suono non funziona
Andare in Preferenze di Sistema -> Audio.
Fare clic su “Uscita” e selezionare Altoparlanti interni (per lo standard selezionare l’uscita analogica)
Nel complesso le prestazioni grafiche sono meno di quello che dovrebbero essere.
Per alcune schede grafiche, modificare l’ smbios.plists e modificarlo come: MacPro4, 1 e 5,1 avviare AppleGraphicsPowerManagement.kext che rallenta il frame rate e in generale anche le prestazioni GUI.
È possibile disattivare questo kext o tentare di utilizzare un smbios.plist diverso.
Si riceve un boot0: “messaggio di errore”
Questo accade quando si dispone di una partizione che è 1 TB o più.
L’unica soluzione è ripartizionare l’hard disk (es. 2x500GB).
La nuova versione del bootloader di Chameleon risolve questo problema.
Questo è tutto ragazzi, PER APPROFONDIMENTI, aspettare altre notizie in seguito.
STAY TUNED….