Jailbreak iOS – Prometheus è stato rilasciato ma con alcune limitazioni [Aggiornato x2 – Funziona su iPhone 6s, 6s Plus e SE con Chip TSMC]


Qualche giorno fa si era parlato di un tool che potesse eseguire il Downgrade o l’ Upgrade di iOS non più firmati da Apple per eseguire il Jailbreak, nella giornata di oggi finalmente è arrivato Prometheus.

Arriva finalmente il tanto atteso Prometheus, il tool per installare iOS di Apple non più firmati da Apple, questo tool serve per eseguire sia il Downgrade che l’ Upgrade a questi iOS, ma ha ancora alcune limitazioni.

Iniziamo col dire che per utilizzare Prometheus, bisogna avere i certificati SHSH2 di tutti gli iOS non più ripristinabili tramite iTunes e quì c’è la GUIDA per salvare i certificati SHSH2, se non disponete di questi certificati, in questo momento è inutilizzabile, ma vediamo come fare per usare il tool.

PREMESSA:

  • Avere i certificati SHSH2 salvati di ogni iOS, per eseguire il Downgrade o l’ Upgrade
  • Con questo tool si può eseguire sia il Downgrade che l’ Upgrade da iOS 10.x a iOS 10.x.x, ma sempre avendo i certificati SHSH2 salvati
  • Non è possibile eseguire il Downgrade da iOS 10.x/10.x.x a iOS 9.x/9.x.x, ma si può effettuare l’ Upgrade avendo sempre i certificati SHSH2 salvati
  • Il tool funziona solo con i dispositivi a 64Bit
  • In questo momento è solo per Mac, successivamente arriverà anche per Windows e Linux

Dopo aver detto tutto ciò, va ricordato che per eseguire la procedura con Prometheus ci sono due metodi, il primo richiede il Jailbreak, il secondo non lo richiede, a secondo del metodo che si sceglie di utilizzare, verranno utilizzati i seguenti tool che messi insieme prendono il nome di Prometheus e sono:

  • futurerestore, nonceenabler e img4tool

A questo punto tramite Video dimostrativi, rilasciati direttamente dallo svilupatore su Twitter @Tihmstar, andremo a vedere i due metoti sopra indicati.

Se si dispone di un dispositivo Jailbroken e avete salvato i certificati SHSH2 potete utilizzare questo metodo illustrato nel video sottostante:

Se invece disponete di un dispositivo senza Jailbreak potete utilizzare questo metodo illustrato nel video sottostante:

In questo momento il tool è nella sua prima Release, ha alcune limitazioni e la procedura risulta per alcuni utenti molto difficile e confusionaria, sicuramente in seguito arriveranno altre release che semplificheranno tale procedure e sicuramente elimineranno le limitazioni come già spiegato in precedenza.

Prometheus lo potete scaricare da QUI’.

AGGIORNAMENTO X1

Arriva una notizia non bella per quanto riguarda i Jailbreakers, gli utenti su Reddit stanno segnalando che Apple ha già patchato questo hack, infatti quando si utilizza Prometheus, viene visualizzato un errore indicante che il server TSS di Apple è down e che il firmware non può essere firmato.

Inoltre, la pagina TSS di Apple visualizza un messaggio “Server non pronto”, questo sta a significare che Apple sta bloccando il downgrade utilizzando il tool.

Se anche voi avete avuto lo stesso problema fatelo sapere attraverso i commenti.

AGGIORNAMENTO X2

Luca Todesco qualche minuto fa, ha comunicato su Twitter di aver rilasciato una nuova versione di Yalu, anche se ancora in fase beta, questa volta compatibile anche con iPhone 6s, 6s Plus e SE con chipo TSMC.

Lui stesso ha comunicato anche che ci sta lavorando su per fornire la compatibilità anche sui dispositivi a 32Bit, ma di ufficiale come rilascio, ancora non si sa niente.

Ecco il download della nuova versione di Yalu:

Va ricordato a tutti gli utenti, che la procedura per eseguire il Jailbreak è ancora confusionaria e difficile da eseguire per tutti gli utenti, stiamo attendendo una procedura automatica, per questo motivo, in questo momento su questo sito, per non incorrere in problemi, non viene rilasciata nessuna GUIDA.