Jailbreak iOS 10.2 – Yalu si aggiorna alla versione beta 7 – [Aggiornato x3 – Compatibile con tutti i dispositivi a 64 Bit tranne iPhone 7]


Dopo lunghe attese, è stato rilasciato il primo Jailbreak per iOS 10.2 ancora in fase embrionale grazie a due hacker italiani, parliamo di Luca Todesco e Marco Grassi, vediamo insieme come procedere.

Il Jailbreak di iOS 10.2 è arrivato, viene rilasciato però ancora in fase embrionale da due hacker italiani, Luca Todesco e Marco Grassi, in questo articolo vedremo passo passo come eseguire questo tipo di Jailbreak che è compatibile in questo momento solo con alcuni dispositivi, iPhone 6s, iPhone SE, iPad Pro, aggiornati ad iOS 10, iOS 10.1 e iOS 10.2, non sono ancora supportati gli iPhone 7 e 7 Plus.

A questo punto vediamo insieme come eseguire la procedura di sblocco.

GUIDA:

  1. Scaricare per prima cosa il file IPADownload
  2. Scaricare Cydia ImpactorDownload

Dopo aver scaricato i suddetti File, vi basterà aprire Cydia Impactor e trascinare all’ interno del programma il File IPA, Cydia Impactor è indispensabile per certificare l’ installazione sul dispositivo, fatto ciò dovrete inserire indirizzo e-mail e password dell’ Apple ID, fatelo tranquillamente, poichè verranno comunicati ai server di Apple.

Una volta eseguita questa procedura, vi troverete sulla Home del vostro dispositivo una nuova applicazione, prima di aprirla dovrete autorizzarla, vi basterà andare su Impostazioni > Generali > Gestione Dispositivo e autorizzate l’ applicazione Yalu, una volta autorizzata potrete aprirla, una volta aperta dovrete premere su GO e inizierà la fase dello sblocco.

Notate bene, durante la procedura, sicuramente vi compariranno delle notifiche di spazio in esaurimento, tranquilli vi basterà chiuderle, a questo punto dopo aver finito la procedura, vi troverete Cydia installato sul dispositivo.

Si comunica a tutti gli utenti che il MobileSubstrate è già compatibile grazie a Saurik con iOS 10.2, quindi tutti i tweak compatibili li potrete installare in tutta tranquillità.

Come già accennato in precedenza, questo tipo di Jailbreak è in fase embrionale, quindi bisogna stare molto attenti nella procedura, anche perche ancora instabile, si consiglia sicuramente di aspettare ulteriori aggiornamenti in seguito.

AGGIORNAMENTO X1

Il tool Yalu per eseguire il Jailbreak si aggiorna nella versione beta 3, adesso è compatibile anche su altri dispositivi:

  • iPhone 5s
  • iPhone SE
  • iPhone 6
  • iPhone 6s
  • iPad 64 Bit

Ancora una volta rimangono esclusi gli iPhone 7, 7 Plus, iPhone 5 e iPhone 5c, nella GUIDA ci sono i file aggiornati da scaricare.

AGGIORNAMENTO X2

Il tool Yalu si è aggiornato nella versione beta 6, adesso supporta tutti i dispositivi a 64 Bit tranne iPhone 7, iPad Air 2 e iPad Mini 4 nella GUIDA ci sono i file aggiornati da scaricare.

AGGIORNAMENTO X3

Il tool Yalu si è aggiornato nella versione beta 7, adesso supporta tutti i dispositivi a 64 Bit tranne iPhone 7,  nella GUIDA ci sono i file aggiornati da scaricare.