Creazione delle partizioni e Installazione Snow Leopard 10.6.6i Hazard + Aggiornamento 10.6.8 su AMD [1^ Parte] 18


Ragazzi ciao a tutti, ieri vi ho parlato in anteprima come creare un HacKintosh con i 3 sistemi operativi installati.

Cominciamo allora, perchè sicuramente sarete curiosi di come fare, perchè in rete ho letto che quasi nessuno c’è riuscito tranne che virtualizzare uno dei 2 OSX, in dual boot con windows.

SE AVETE QUALSIASI PROBLEMA COMMENTATE E CERCHERO’ DI ESSERE QUANTO PIU’ TEMPESTIVO NEL RISPONDERVI ANCHE A RICHIESTE DI PROGRAMMI PER OSX.

Notare bene, prima di fare questa operazione perchè perdete tutti i dati sul vostro HD, vi comunico di farvi un backup, perchè non riuscirete più a recuperarli, poichè Osx crea una partizione chiamata GPT o Grub al posto dell’MBR di Windows e poi sul BIOS settate AHCI INVECE DI SATA (PARLO DI HD), RISPARMIO ENERGETICO su S3, E BOOT DAL DVD.

Se non potete cambiare queste opzioni non vi preoccupate, l’importante che settate il boot dal DVD come primario.

Prima di procedere però vi do un consiglio, di scaricarvi prima tutto l’occorente, se no rimanete bloccati ok?

  1. Dovete avere la versione Hazard di Snow Leopard 10.6.6i Intel/AMD/SS2/SS3 che trovate in rete come torrent e una volta scaricata la dovete masterizzare a 2x per non creare errori sul dvd.
  2. Andare qui: http://www.tonymacx86.com/downloads.php?do=cat&id=3 per scaricarvi quello che vi dirò, ma prima dovete registrarvi, dovete scaricarvi Multibeast Snow Leopard anche da quì senza fare la registrazione se volete http://www.2shared.com/file/1gkvjyYb/OSX_1066_-_1068__DRIVER.html
  3. Aggiornamento Combinato 10.6.8 + Legacy Kernel 10.6.8, vi ho gia’ postato nell’anteprima i Link…
  4. VI POSTO ANCHE I DRIVER CHE IO HO UTILIZZATO SCARICABILI DA QUI’ http://www.2shared.com/file/1sbnCzGw/DRIVER_CHE_HO_UTILIZZATO_.html
  5. L’italian Package per SNOW scaricabile da qui: http://www.2shared.com/file/nSXlUcaR/Italian.html

              per rendere il nostro SNOW in ITALIANO completo.

Una volta che lo avete installato, andate su preferenze di sistema, language e L’italiano, la portate in alto, deve essere la prima di tutte, dopo di che fare il LOGOUT, sulla mela in alto a sinistra, quando vi riconnettete ce lo avrete in italiano.

Una volta che avrete queste 6 cose importanti, si può incominciare ragazzi miei….

P.S. Attenzione e vi dico attenzione che se non seguite la guida ad occhio non ci riuscirete mai, soprattutto se avete un Processore Dual Core 2 Duo come il mio o anche INTEL.

Inserire il DVD aspettare il caricamento, non vi c0mpare la mela, ma una schermata con scritte bianche su sfondo nero, questà è la modalità verbose, per vedere se avete problemi nel caricamento, se si blocca inizialmente la scritta è normale, ricordatevi che i portatili comuni hanno il touch come mouse, mentre OSX ha il TRACKPAD, quindi non dovete fare altro, se avete un mouse USB di muoverlo, vi accorgerete che va avanti, nell’ installazione e del caricamneto delle vostre periferiche, poi alla fine del caricamento vi comparirà CHIMERA e non dovete fare altro che Premere F8 e scrivere questo Flags nella stringa che otterrete in basso:

-x cpus=1 busratio=20

 

Attenzione al minuscolo e maiuscolo scrivete come vedete qui.

Attendere il caricamento che sarà un pò più lento del solito e vi spiegherò come mai, anche se vi ho già spiegato nella mia anteprima.

Dato che i sistemi Mac sono Intel I3 – I5 – I7 – e nativi Apple hanno già tutto incorporato nei driver, nel Kernel e tutto quello che concerne il sistema, perchè vi ho dato quel Flags perchè il sistema OSX deve essere caricato solo da un processore, se no il Kernel della CPU non sa come fare, premetto che alla fine di tutto, avrete comunque l’uso della CPU Dual Core senza problemi, è solo in fase di caricamento e installazione che si fa così.

Una volta che si è arrivati al caricamento, vi comparira la scritta finalmente di OSX Snow Leopard.

Attendete un attimo, fino a quando non vi compare in alto la barra di stato, andate su Utility e poi su Utility Disco e quì comincia la prima fase della creazione delle partizioni.

Dovete avere una singola partizione, vi dovrà vedere l’intero disco per ripartizionarlo come vi dico.

Allora, andate sul HD e sulla destra vi troverete tante voci di cui partiziona, il resto al momento non vi interessa.

Prima però dovete già da subito crearvi la partizione per Snow nel formato Esteso – 1^OPZIONE come vedete in figura:

Io ho fatto così, avendo un HD da 500Gb:

OSX gli ho dato 120 GB

Lion 120 Gb

E poi quello che rimarrà se lo prenderà tutto Windows 7, io ho fatto così perchè con windows 7 utilizzo molto i giochi, (Non create la partizione da utility poichè sarà da Snow che si dovrà creare con BOOTCAMP prima di effettuare l’aggiornamento a 10.6.8).

Per il resto se volete fare diversamente potete farlo, l’importante che date a tutte le partizioni di OSX superiori a 100 GB.

Avete creato la prima partizione? Chiamatela come volete io gli ho dato il nome Snow Leopard, si inializzerà il disco e si parte con un’unica partizione.

Chiudete l’utility, si apre un’altra schermata con installazione 10.6.6i, attendete e vi comparirà in basso sulla sinistra

Personalizza e in alto la singola partizione che avete creato.

Prima di installare dobbiamo cominciare con la personalizzazione, se saltiamo questa fase il sistema non si avvia e dobbiamo fare tutto da capo, quindi seguitemi bene.

Seguite Attentamente le Immagini che vi posterò, ne di più ne di meno, attenzione se avete delle periferiche diverse da quelle che vi ho descritto nella mia anteprima, non ha importanza, flaggate solamente quello che vedete, tranne i driver audio, video ok?

Dopo avere fatto questo primo procedimento andate avanti e incomincia l’installazione che durerà circa 13 minuti, alla fine il sistema si riavverà.

Al riavvio non togliete il DVD, perchè se no da dove ve lo fa Il BOOT????

Lasciate il DVD, fate il boot da DVD, vi ricompare chimera, andate sul vostro OSX installato e date invio, ed ecco che come per magia avete SNOW installato, lo dovete configurare prima, con i vostri dati se volete, se no andate su continua e proseguite, se avete la cam vi fate la foto e andate avanti, configurate il tutto e andate fino alla fine…..

Eh Eh pensate di aver finito???

Eh no vi sbagliate perchè avete bisogno di Multibeast per evere tutto installato e per non avere più il DVD che vi farà da BOOT.

NOTARE BENE CHE IN QUESTO CASO NON POTETE UTILIZZARE HARD DISK ESTERNI PER PORTARVI SU SNOW, MULTIBEAST PERCHE’ NON VE LI LEGGE MA SOLO  CHIAVETTE USB FAT O FAT32.

POI VI DIRO’ QUELLO CHE VI SERVE IN SEGUITO PER FARVI LEGGERE HD NTFS, VI SERVIRA’ TUXERA NTFS SCARICABILE DA QUI’ http://www.2shared.com/file/APPHNJv5/TUXERA_NTFS__SERIAL__BOOTCAMP.html

Queste sono le Immagini:

Vi spiego a cosa serve Multibeast:

  1. Crearvi il Boot da HD
  2. installare i vostri kext audio, video,rete lan,wireless
  3. bootlegacy, boot avvio chimera che vi servirà per scegliere i vostri sistemi, senza questo il sistema non si avvia
  4. LA COSA FONDAMENTALE PER CPU AMD, SERVE A FAR RICONOSCERE AL SISTEMA CHE VOI AVETE UN OSX ORIGINALE INTEL.
  5. AVERE IL BOOT 32 0 64 BIT DELLA MELA (ATTENZIONE VI CONSIGLIO VIVAMENTE DI FLAGGARE SOLO LA PRIMA VOCE DEL BOOT 32 E NON LA SECONDA, SE NO POI AVETE PROBLEMI CON L’AGGIORNAMENTO 10.6.8.)
  6. EASYBEAST INSTALL
  7. I temi di chimera se li volete installati
  8. Tutte le Utility Opzionali da installare (Mettetele tutte un consiglio)

Comunque basta vedere gli screenshot in alto che vi ho postato per l’utilizzo, seguite tutto con attenzione

Prima di riavviare, però andate sulle PREFERENZE DI SISTEMA e su chamaleon e controllate se avete le stesse impostazioni a quelle in figura:

Una volta fatto questo procedimento, installato tutto senza errori, uscite il DVD, vediamo chi ci arriva prima…… e riavviate.

A sistema riavviato vi vedete la schermata di Chimera, fate invio e dovete vedere la mela Grigia del Nostro Sistema APPLE.

Ecco ci siamo arrivati, se non dovesse caricare la rotellina, basta dare invio e parte il tutto, è il kernel Cache.

Allora avete il sistema funzionante, però sicuramente i driver della vostra scheda video non funzioneranno, dovete andare sul link scritto nella  mia anteprima per i kext, e cercare i driver della vostra scheda video, dovete registrarvi.

Sicuramente non vi funzionerà il wireless, dovete scaricarvi se avete ATHEROS i kext della versione AR9285

Sicuramente l’audio e per fare ciò dovete riaprire MultiBeast e selezionare nei driver AUDIO VOODOOHDA versione 2.5.6.

Attenzione che se qualcosa va male e se ne va in kernel Panic dovete riavviare, e se lo dovete fare fatelo sempre con il dvd, per fargli fare il boot da li e inserire sempre nella stringa -x che sarebbe la modalità sicura, così siete sicuri che funzioni.

Attenzione questo metodo si usa solo se si hanno problemi di driver a livello generico.

Una volta installati, li potete eliminare seguendo questo percorso, l’importante che sapete quello che avete installato, comunque basta guardare la data di installazione: System-Lybrary-Extensions ed eliminate i KEXT.

I KEXT li installate con l’utility che dovete scaricarvi dal link postato prima dei kext con il nome KEXT HELPER B7, questo vi serve per installare i kext, basta trascinarli dentro la finestra che vi comparirà, inserire la vostra password e premere su EASYINSTALL.

Ricordatevi che ogni volta che installate i DRIVER, dovete andare sulla vostra Utylity KEXT UTILITY per riparare i permessi e cache dei KEXT, fa tutto lui, dovete solamente inserire la password che avete inserito all’inizio del sitema e poi dovete andare su UTILITY DISCO e riparare i permessi del disco.

Non sono le stesse cose attenzione, guardate attentamente cosa fa il primo e il secondo.

Una volta fatto questo, e siete sicuri di avere il sistema funzionante spegnete il PC, e riavviate, se vi si accende tranquillamete testatelo prima per qualche ora prima di fare l’aggiornamento a 10.6.8 perchè questo è leggermente più veloce come installazione ma vi cambia completamente il kernel del vostro SISTEMA, e dovete scaricarvi dal sito dei KEXT, CHAMALEON WIZARD, che vi servirà per impostare il boot del sistema e non più come MACH_KERNEL ma come LEGACY_KERNEL, che sarebbe il KERNEL per AMD.

Una volta testato e funzionante al 100 per cento potete aggiornare al Combo UPDATE, prima di aggiornare alla versione 10.6.8

dovete crearvi la partizione di BOOTCAMP per windows 7.

Questa versione è difficile da trovare quindi ve la posterò qui http://www.2shared.com/file/APPHNJv5/TUXERA_NTFS__SERIAL__BOOTCAMP.html

Una volta che l’avete scaricato, ve lo aprite andate avanti e vi create la partizione con BOOTCAMP, come se doveste creare una partizione su windows.

Il sistema vi chiede di inserire il DVD di Windows 7, è inutile che lo fate, perchè voi sapete che ASSISTENTE BOOTCAMP per OSX e già integrato, mentre questa versione non ce l’ha, e io l’ho reperito in rete testato e funzionante, quindi una volta creata la partizione ve la create e basta e vi rimarrà in seguito.

Perchè vi dico questo? Perchè dopo se per caso saltate questo procedimento e vi create la partizione per Lion, BOOTCAMP non potete più crearla.

Siamo arrivati finalmente al nostro aggiornamento finale di Snow Leopard 10.6.8, ecco come fare:

Far partire l’installazione e installare, quando chiede di riavviare non riavviate, state attenti perchè se lo fate dovete riformattare la macchina ok e lasciate aperta la finestra.

Apritevi il Legacy Kernel che vi siete scaricati per il 10.6.8 e lo fate partire.

Qui state attenti, perchè nel momento che voi vi aprite il legacy Kernel, la schermata dell’aggiornamento 10.6.8 si chiude, è normale.

Finite l’installazione, ma non riavviate ancora, perchè vi riserve immediatamente il Multibeast, e dovete flaggare solamente il bootloader di CHIMERA e installate.

Una volta fatto il Multibeast ecco che vi viene incontro immediatamente Chamaleon Wizard, scaricabile sempre dal link dei Kext e seguite per filo l ‘immagine sottostante:

 

Importante mi ero dimenticato, lo aprite, andate sulla seconda opzione, a destra troverete apri, e dovete aprire il vostro HD Snow, troverete una cartella EXTRA, all’interno troverete un file org.chamaleon.boot.plist e gli cliccate su e si apre la finestra così come in figura sottostante:

Questa modifica solo esclusivamente su questo file

In basso dovete guardare dove ci sta scritto KERNEL se ci sta scritto Legacy_Kernel, se ci sta come in figura ok, se vi compare MACH_KERNEL, dovete modificare solo il nome in LEGACY.

Dopo aver fatto questa procedura andate dove sta scritto SALVA e mettete la vostra PASSWORD per la modifica.

Comunque se guardate la foto in basso dovete vedere questo.

Notate a destra che io ho flaggato display 1 e display 2, perchè ho collegato al portatile il mio LCD da 19″, ho fatto quella procedura per far spegnere il mio monitor del portatile se no rimane acceso e impostato la mia risoluzione a 1280×1024, poichè OSX non supporta monitor più grandi, a questa risoluzione vedete lo schermo come se aveste impostato 1440×900 garantito al 100%

Come funziona Chamaleon Wizard:

In poche parole quando voi avete installato il legacy kernel, se vi aprite il vostro HD, vedete esattamente che si è installato anche un file che si chiama legacy Kernel, quello non è altro che il caricamento al boot del vostro osx con quella configurazione che troverete su Chamaleon se andate su preferenze di sistema, noterete che le modifiche fatte sul wizard, vanno a inserirsi sul boot principale di OSX senza andare a toccarlo. Se lo toccate non vi si riavvia più, e per farlo riavviare, perdete più tempo che altro, vi dico questo che per capire questo procedimento ci sono stato più di 2 ore.

Una volta eseguito alla lettera Chamaleon Wizard, non dovete fare altro che riavviare il tutto e vi troverete con la schermata di boot di chimera, date invio e se è tutto funzionante avrete OSX aggiornato alla versione 10.6.8.

Una volta fatto questo, sicuramente ci saranno altri aggiornamenti da effettuare, da aggiornamento software, che trovate in alto a sinistra sul logo della mela.

Fateli tutti, non vi preoccupate che tanto aggiornamenti di Combo Update non ce ne stanno più, vi dico che come ultimo aggiornamento importante ci sta ITUNES 10.7 e aggiornamenti di sistema da effettuare.

Ragazzi il gioco è fatto.

In questo Momento Vi trovate con una partizione con OSX e una Nuova partizione in FAT32 che si chiama BOOTCAMP.

Da notare immediatamente che per fare l’immagine del disco per poi fare il ripristino se qualcosa va storto, non avete bisogno di crearvi un’altra partizione, ma bensi la potete inserire dentro la partizione che create per LION in seguito.

Vi Consiglio di farvi una immagine del disco con TIMER MACHINE integrato che avrete sulla barra di stato in alto a destra, subito dopo aver fatto tutti gli aggiornamenti e sistema operante e perfetto.

TIMER MACHINE, vi riconoscerà immediatamente quali HD possono essere utilizzati e quali no.

BUON DIVERTIMENTO CON OSX SNOW LEOPARD 10.6.8.

SPERO CHE VI SIA PIACIUTA QUESTA GUIDA, PERCHE’ A BREVE NE ARRIVERANNO ALTRE 2 ANCHE IMPORTANTI, COME SPIEGATO NELLA MIA ANTEPRIMA.

VI RICORDO LION E WINDOWS 7, TUTTI E 3 NELLO STESSO HD.

INOLTRE VI RICORDO CHE QUASI TUTTI I PROGRAMMI DI CUI VI HO FORNITO I LINK DA DOVE PRENDERLI, LI POTETE REPERIRE ANCHE DA QUI’ http://www.2shared.com/file/1gkvjyYb/OSX_1066_-_1068__DRIVER.html

GRAZIE A TUTTI E ANCORA BUON DIVERTIMENTO……